I denti da latte: serve tanta cura

I denti della prima dentizione, detti anche “denti da latte” o “decidui“, si compongono di 20 denti, disposti in numero di 5 per ogni semiarcata.

I denti da latte serve tanta cura

Ogni cinquina è composta da:

  • Incisivo centrale
  • Incisivo laterale
  • Canino
  • Primo molare
  • Secondo molare

I denti da latte o decidui ricoprono un ruolo importante nell’allineamento e nella spaziatura dei denti permanenti, e sostengono la mandibola inferiore e superiore.

Una masticazione costante con i denti decidui è un requisito essenziale per uno sviluppo corretto delle mandibole. Sei denti da latte cadono troppo presto, la posizione degli altri denti può risentirne.

Per questo è importante che i denti da latte restino intatti fino a quando vengono sostituiti dai denti permanenti.

I denti da latte sono come i neonati, richiedono attenzioni speciali.

E’ necessaria, inoltre, una protezione particolare, perché lo smalto dei denti da latte e dei nuovi denti permanenti è ancora tenero e non completamente maturo e quindi più suscettibile alla carie.

Tappe dello sviluppo

Il primo dente inizia a mineralizzarsi al quarto mese di gravidanza.

Quando il bambino nasce, tutti i denti da latte sono ‘predisposti’ e le cuspidi dei molari del sesto anno (primo dente posteriore permanente) sono mineralizzate.

Orientativamente, si può dire che l’eruzione avviene in questo ordine e con questi tempi:

  • a 6 mesi e mezzo erompono gli incisivi centrali inferiori;
  • a 7 mesi, gli incisivi centrali superiori e gli incisivi laterali superiori;
  • a 8 mesi, gli incisivi laterali inferiori;
  • a 12 mesi, il gruppo incisale dovrebbe essere completamente erotto;
  • tra i 12 e i 16 mesi erompono i primi molaretti, prima gli inferiori e poi i superiori;
  • tra 16 e i 20 mesi erompono i canini, prima gli inferiori e poi i superiori;
  • tra i 20 e i 30 mesi erompono i secondi molaretti.

Tappe dell'eruzione dei denti da latte

Di norma, tutti i 20 denti da latte sono spuntati entro il terzo anno. Ogni dente che spunta nel cavo orale è sano e non presenta carie.

Come prendersi cura della bocca e dei denti da latte del bambino?

Non appena spunta il primo dente da latte, spazzolarlo 1 volta al giorno utilizzando il dentifricio per bimbi.

E’ essenziale adottare un’igiene orale scrupolosa sin dall’eruzione del primissimo dente, vale a dire intorno ai 6-9 mesi.

Anche l’utilizzo della tecnica di spazzolamento corretta è molto importante: incominciare dalle superfici masticatorie, poi spazzolare gli spazi esterni e finire con gli spazi interni.

Suggerimenti

Provate da subito ad asciugare la bocca di vostro figlio con una salvietta morbida – fatelo accuratamente ma delicatamente, non usate mai la forza.

Date al bambino un anello massaggiagengive o uno spazzolino educativo morbido perché ci giochi.

Lasciate che vostro figlio usi lo spazzolino come un giocattolo.

Lavate i dentini dopo ogni pasto e dopo uno spuntino dolce.

Fate diventare la pulizia dei denti una divertente attività familiare, elemento costante della routine quotidiana.

Lavatevi i denti in compagnia dei vostri figli (stimola il desiderio di imitazione del bambino, perché voi siete un modello da imitare).

Appendete sopra il lavandino del bagno uno specchio, in cui il bambino riesca a vedersi; modificate la posizione dello specchio in funzione della crescita del bambino.

Aiutate vostro figlio a spazzolarsi i denti; completate la pulizia se necessario.


Se clicchi sulle frasi azzurre sottolineate si apre un link.
Se hai trovato interessante questo articolo condividilo oppure

Lascia commenti ed idee sul post